Milano (askanews) - Nuove operazioni di soccorso della Guardia costiera italiana che sta operando nel Mar Egeo. Nelle scorse ore la motovedetta CP292 dislocata a Kos ha soccorso complessivamente 66 migranti, 22 uomini, 18 donne, di cui una incinta, e 26 bambini, tutti di nazionalità siriana e pachistana, nel corso di due distinte operazioni di soccorso protrattesi per tutta la notte.I migranti sono stati successivamente condotti in salvo nel porto di Kos, dove la motovedetta della Guardia costiera ha fatto rientro in mattinata.