Queenstown (TMNews) - Un matrimonio in volo per celebrare le prime nozze gay in Nuova Zelanda che così diventa il 14esimo Paese al mondo ad autorizzare l'unione legale fra persone dello stesso sesso, il primo in tutta l'area asiatica nel Pacifico. A sposarsi in volo Ally Wanikau e Lyley, insieme da quasi 15 anni. "Io credo che per la Nuova Zelanda sia un giorno molto importante, per i nostri figli, per le generazioni future". "Quello che accade oggi ha un valore simbolico molto forte per migliaia di persone, non solo per noi o per quelli che si sposano oggi". Al matrimonio, uno dei 30 che si sono svolti nel primo giorno, fra gli ospiti c'era anche l'attore americano Jesse Tyler Ferguson, fra i protagonisti della serie tv "Modern family".Le polemiche contro i matrimoni omosessuali non sono mancate, soprattutto da parte delle autorità religiose cristiane, ma molto meno rispetto ad altri Paesi. Se in Francia la legge è stata accolta da intense manifestazioni di protesta, qui invece l'approvazione a larga maggioranza nell'aprile scorso è stata salutata da un improvvisato canto d'amore maori, a cui si è unito in coro tutto il Parlamento e dallo spiritoso discorso di un deputato, per di più un conservatore: "Non stiamo dichiarando una guerra nucleare ad un altro Stato, stiamo solo permettendo a due persone che si amano di essere riconosciute. Il sole sorgerà ancora domani, non vi verrà nessuna malattia e il vostro mutuo non aumenterà".(Immagini Afp)