Milano, (TMNews) - Prende il nome da un semi Dio polinesiano, vive al largo delle coste di un paradiso naturale, eppure è a rischio estinzione. Il delfino Maui che popola le acque della costa occidentale dell'isola del nord della Nuova Zelanda è il mammifero marino più a rischio al mondo. Il piccolo delfino, al suo massimo non tocca i due metri, potrebbe scomparire per sempre nel 2030."Ci sono solo 55 delfini Maui, da un anno in su - spiega Liz Slooten, professore associato di zoologia all'università di Otago - la minaccia principale è la pesca con le reti, seguita da quella a strascico". I pescatori che vedono minacciata la propria attività con l'arrivo di nuovi divieti contestano questa teoria, accusando gli ambientalisti di non aver mai preso seriamente in considerazione altre cause di mortalità come i parassiti che provocano la toxoplasmosi. Di certo le autorità neozelandesi che hanno organizzato un meeeting internazionale sul tema, devono intervenire velocemente per evitare l'estinzione del rarissimo delfino che darebbe un duro colpo alla reputazione di paladina dell'ambiente della Nuova Zelanda.(Immagini Afp)