Capri, (TMNews) - Capri-Napoli di nuoto di fondo all'insegna dei record, sia in campo maschile che in campo femminile. Sono il kazako Vitaly Khudyakov e la brasiliana Ana Marcela Cunha i vincitori della quarantanovesima edizione della Capri-Napoli trofeo Bcc Napoli, valida per la Coppa del Mondo di nuoto di fondo. La partenza dall isola di Capri dal lido Le Ondine e l'arrivo nei pressi del circolo Canottieri di Napoli. Entrambi i vincitori hanno anche stabilito il nuovo record della manifestazione: 6.11.27" per Khudyakov, 6.24.47 per Ana Marcela Cunha."E' stata una gara molto dura, negli ultimi chilometri mi sentivo morire, ma ho stretto i denti e ce l'ho fatta" ha detto il kazako."Sapevo che sarebbe stata una gara difficile, ma mi sono impegnata perchè volevo battere il record fatto lo scorso anno da Martina Grimaldi, e ci sono riuscita ha detto la brasiliana.Alla storica gara hanno partecipato 30 atleti in rappresentanza di 17 nazioni. Una manifestazione spettacolare, quindi, sia dal punto di vista agonistico che da quello paesaggistico.