Roma (TMNews) - I colloqui sul programma nucleare iraniano hanno fatto registrare dei progressi dopo l'ultima riunione a Istanbul tra l'alto rappresentante Ue per la Politica estera Catherine Ashton e il capo della diplomazia iraniana Javad Zarif. "L'Iran è determinato a trovare una soluzione che rispetti il diritto del popolo iraniano e, allo stesso tempo, allontani tutti i fraintendimenti sui siti del programma nucleare", ha confermato il ministro di Teheran.Secondo Zarif, per l'accordo sarebbe solo "una questione di tempo". "C'è una volontà politica che deve trovare applicazione in un accordo. Posso assicurare che anche l'altra parte possiede la volontà politica di giungere a un'intesa", ha spiegato il ministro.Una nuova serie di colloqui tra le due parti è prevista per la metà del prossimo mese di giugno, quando gli occidentali e Teheran proveranno a rendere definitivo l'accordo ad interim raggiunto nel novembre 2013, che prevedeva il congelamento di una parte delle attività nucleari iraniane in cambio della revoca parziale delle sanzioni ai danni della Repubblica islamica.