Montpellier (TMNews) - La legge che consente alle coppie omosessuali di sposarsi e adottare figli continua a dividere la Francia, come dimostrano le migliaia di persone scese in piazza a Parigi per protestare. Ma per Vincent Autin e il suo compagno Bruno, la prima coppia dello stesso sesso a convolare a nozze a Montpellier il 29 maggio, questi sono giorni di grande emozione."E' un matrimonio d'amore - spiega Vincent - ed è un matrimonio che ci permetterà anche di chiedere l'adozione, perché noi vogliamo mettere su famiglia. E' senza dubbio un momento straordinario per noi".Per festeggiare la coppia, al municipio di Montpellier sono attese centinaia di persone, oltre che un'ingombrante pressione di media e pubblico. I due futuri sposi ammettono che avrebbero preferito maggiore intimità, ma capiscono che si tratta di una causa che riguarda non solo loro."E' una cosa che un po' imbarazza - racconta Bruno - perché ci saranno molti giornalisti e molte interviste. Ma quello che conta e che tutti gli uomini che stanno con uomini e tutte le donne che stanno con donne adesso possono sposarsi semplicemente andando nel loro municipio".Evento storico, seppur contestato, dunque. E all'appuntamento si prepara anche il sindaco di Montpellier, la signora Hélène Mandroux."La cerimonia - spiega il primo cittadino - deve essere molto rispettosa, non deve diventare un circo Barnum. Per questo ricordo a tutti che serve rispetto".Inizialmente si era pensato di allestire anche dei maxischermi, ma, per motivi di sicurezza, si è poi deciso di rinunciarvi. Tutto si svolgerà quindi in privato, ma sotto gli occhi di tutto il mondo.