Roma, (askanews) - Da 15 anni interpreta il ruolo di Esmeralda: più di 700 repliche in tutto il mondo. Bellissima, sorridente, elegante, l'attrice e cantante argentina Lola Ponce è a Roma in scena con il nuovo, colossale tour di "Notre Dame de Paris", l'opera musicale moderna che ha battuto ogni record. Il segreto del trionfo? Non sa spiegarlo nemmeno lei, Lola, che dà voce a Esmeralda: "Non immaginavo così tanto successo, mi hanno sorpreso".

Lo spettacolo, prodotto da David e Clemente Zard, torna a Roma dopo quattro anni di assenza in una location di eccezione, il "Centrale Live" del Foro Italico. "Roma è la capitale, come il centro del mondo per me. Amo questa città, a cui sarò legata per sempre, rivivere questa energia, è un'emozione grande, ma soprattutto sentire la gratitudine di un pubblico così gentile".

Lola ed Esmeralda vivono in simbiosi. Come spiega la stessa artista argentina: "Siamo una cosa unica, trovo con il passare del tempo è maturata anche Esmeralda".

Da quel 2002, quando fu chiamata per interpretare il ruolo di Esmeralda, Lola si dice cambiata: "Lola è molto più forte come donna, rispettosa nei confronti della vita, una donna con valori dati dalla famiglia".

Dopo Roma il tour prosegue in giro per il mondo. "Sarà un tour eterno... Sono felice perchè Notre Dame ha aperto le porte dell'arte a tanti giovani, ha creato tanti posti di lavoro".

Mentre sul futuro Lola Ponce dice: "Continuerò a fare musica, sto componendo, ho un album che uscirà molto presto".

Per maggiori informazioni: www.ndpitalia.it