Pyongyang, (TMNews) - Con le tensioni alle stelle nella penisola coreana, il leader nordcoreano Kim Jong-Un ha parlato di una "guerra totale" durante la visita ai reparti di prima linea che bombardarono la Corea del Sud nel 2010.Visitando le due isole nei pressi della frontiera marittima contesa con Seoul, Kim ha assicurato che l'esercito di Pyongyang è "pienamente pronto a combattere una guerra totale nello stile coreano".Ad accoglierlo con scene da delirio centinaia di militari ripresi dalla televisione coreana in lacrime pronti a gettarsi in acqua per rendere omaggio al leader. Ma ci sono anche gli immancabili abbraccio con con i bambini e le donne che accorrono commosse dal capo supremo. Il tutto commentato con un sottofondo di musica da epopea militare e con toni trionfalistici. Scende di propaganda che lasciano interdetti gli spettatori occidentali.