Milano (TMNews) - Beppe Grillo rischia nove mesi di carcere per un reato commesso durante una manifestazione No tav in Val di Susa. Questa la richiesta di pena avanzata dalla Procura di Torino. Il leader del Movimento 5 Stelle ha replicato con un video diffuso sul suo blog."Io confido nella giustizia - dice il comico - sono sereno, sono calmo e sono molto sereno, va bene?"Nonostante la professata serenità, Grillo sembra piuttosto contrariato e dice di essere accusato della rottura di un "sigillo inconsapevole". "Però io sono tranquillo - ha aggiunto - perché nove mesi insomma passano presto".