Roma, (TMNews) - Il Regno unito non sosterrà le operazioni previste nel Mediterraneo per la ricerca e il salvataggio di migranti che tentano di raggiungere le coste europee. L'annuncio giunge proprio mentre sta per cominciare la missione "Triton", coordinata dall'agenzia europea Frontex, mentre dovrebbe volgere al termine l'operazione italiana Mare Nostrum, che ha salvato oltre 150.000 migranti in un anno.Il ministero britannico degli Affari esteri ha spiegato che la decisione del governo di Londra è stata annunciata in risposta a una domanda avanzata sul sito della camera dei Lord il 15 ottobre scorso. "Non sosterremo le operazioni di ricerca e salvataggio previste nel Mediterraneo", ha spiegato il governo. "Pensiamo che queste operazioni creino un 'fattore di attrazione' involontario, incoraggino più migranti a tentare una pericolosa traversata del mare e producano più morti tragiche e inutili".Il governo di Londra, ha insistito l'esecutivo britannico, sostiene invece la necessità di concentrarsi sui "paesi d'origine e di transito" e sulla lotta ai trafficanti di essere umani.