Roma (TMNews) - No al voto segreto nell'aula del Senato per la decadenza di Silvio Berlusconi. La posizione dei grillini è nota da tempo, ma per sottolinearla ancora meglio, e per evitare 'colpi di mano' che possano condurre alla segretezza del voto, alcuni senatori del M5S hano deciso di spogliarsi davanti palazzo Madama, per restare in mutande e reggiseno, con le pudenda coperte da cartelli.