Abuja (TMNews) - Un gruppo di ragazze, completamente velate, sedute per terra. E' il nuovo video diffuso dagli islamisti nigeriani di Boko Haram che mostra, secondo il gruppo radicale, le studentesse di liceo rapite il 14 aprile scorso.Il leader del movimento, Abubakar Sheaku, sempre in un video, ha proposto uno scambio tra le studentesse e dei prigionieri di Boko Haram detenuti nelle prigioni nigeriane. "Sono cinque anni - ha detto con un sorriso tra l'inquietante e il beffardo - che avete arrestato i nostri fratelli, che ora sono ancora in prigione. Noi non rilasceremo mai le ragazze se voi non rilascerete loro".Il luogo in cui le oltre 200 studentesse sono prigioniere è ancora ignoto, e non è escluso che siano ancora in Nigeria. Secondo Boko Haram, però, le giovani sono già "libere". "Queste ragazze di cui vi preoccupate tanto e di cui chiedete la liberazione - ha aggiunto Sheaku - sono già state liberate da noi. E sapete come le abbiamo liberate? Le abbiamo fatte diventare musulmane. Sono musulmane ora".