Roma, TMNews) - Niente bacon a colazione, ma prevalentemente piatti vegetariani. Una stanza per pregare, la freccia che indica la direzione della Mecca e il Corano sul comodino. Il tutto in un contesto elegante, di design, e con tutti i confort di un albergo di lusso. A Mosca l'hotel Aerostar ha deciso di dotarsi di servizi extra, studiati appositamente per accontentare i clienti musulmani, che sono sempre di più."Circa il 70% dei nostri ospiti sono stranieri - spiega la direttrice marketing dell'hotel - e il 13% vengono da paesi musulmani. Quest'estate abbiamo avuto un gruppo numeroso dall'Iran, chiedevano tutti un posto per pregare e un menu particolare".L'hotel ha deciso così di venire incontro alle loro richieste e adesso è il primo approvato con "certificazione halal" per quanto riguarda il cibo e per altri aspetti fondamentali. Solo un giorno dopo il lancio ufficiale sono arrivate le prime prenotazioni dall'Iran. Al momento sono state adattate 20 delle 308 camere, ma non si esclude in futuro di allargare l'offerta.Per i pasti c'è una cucina rigorosamente separata con lo staff addestrato a preparare piatti speciali."Qui non abbiamo prosciutto né carne di maiale - dice il capo cuoco - il cibo che prepariamo non incontra mai quello dell'altra cucina principale ed è cucinato dai nostri cuochi, non ci sono contaminazioni".In Russia altri tre hotel cucinano cibo per i musulmani, due nella regione del Tatarsan e uno a Sochi, ma questo di Mosca è il primo a offrire servizi del genere e a guardare all'Islam come a un futuro business da coltivare.