Roma, (askanews) - Appare così Rue Appert a Parigi, la via della sede del settimanale satirico Charlie Hebdo nell'11esimo Arrondissement, un anno dopo l'attacco jihadista nel quale il 7 gennaio 2015 sono state uccise 12 persone, la maggior parte vignettisti della testata.Se un anno fa erano i fiori a ricoprire quasi per intero i marciapiedi di questa strada, oggi appaiono disegni e stencil graffiti per ricordare le vittime, come questo ritratto dei celebri fumettisti Cabu e Wolinski che fanno il verso agli angeli di Raffaello.(immagini Afp)