Roma, (TMNews) - Tutto pronto a Newport in Galles per accogliere il summit della Nato. I capi di Stato e di Governo dei 28 paesi dell'Alleanza trovano sul tavolo la crisi fra Russia e Ucraina, la crisi in Medio Oriente, in Libia e nel Sahel, e infine la spinosa questione del disimpegno delle poche forze che rimarranno in Afghanistan dalla fine dell'anno.Nella cittadina gallese si riuniscono sessanta leader e circa quattromila delegati per i colloqui giovedì e venerdì al Celtic Manor Resort. Presenti anche delegati della Turchia, del Canada, della Repubblica Ceca e dell'Azerbaigian.Al di là dei drammi sullo scenario mondiale, è un momento importante anche per il piccolo Galles che spera di sfruttarlo con una perfetta organizzazione per attirare altri eventi internazionali.