Gerusalemme (askanews) - "Un errore storico". Lo ha sempre detto Benjamin Netanyahu e lo ha ribadito anche dopo l'accordo raggiunto a Vienna tra Iran e gruppo 5+1 sul programma nucleare di Teheran. "Il mondo da oggi è più pericoloso di ieri. Le potenze internazionali hanno messo in gioco il nostro futuro con un accordo con lo sponsor principale del terrorismo", ha dichiarato il premier israeliano."L'essenziale di questo pessimo accordo, è esattamente ciò che ha detto il presidente iraniano Rohani: la comunità ritira le sanzioni e l'Iran conserva il suo programma nucleare", ha aggiunto. "Che errore storico! Israele non è vincolato a questo accordo con l'Iran che tenta di distruggere il nostro Paese. Noi ci difenderemo sempre", ha concluso il primo ministro israeliano.