Gerusalemme, (askanews) - Prima ancora di definirlo "un errore storico", il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha aperto un apposito profilo Twitter in farsi per criticare l'intesa sul programma nucleare iraniano raggiunta a Vienna tra il gruppo 5+1 e la Repubblica islamica."L'obiettivo - ha fatto sapere il capo dei serviziodell'ufficio del premier israeliano - è stabilire un filo diretto con gli iraniani che sono stati indottrinati a odiare Israele dopo la rivoluzione islamica del 1979"."Vogliamo dire, in farsi, la verità agli iraniani sull'accordo spiegando che i miliardi di dollari che il regime iraniano otterrà, serviranno a finanziare il terrorismo e non a costruire scuole e ospedali".Un accordo definito da tutti gli altri Paesi "storico". Ma non da Israele, nemico giurato dell'intesa, che secondo Netanyahu non impedirà a Teheran di fabbricare la bomba atomica.(Immagini: Afp)