Kathmandu(askanews) - La polizia nepalese è intervenuta a Kathmandu per contenere gli abitanti che intendo lasciare la capitale del Nepal dopo il devastante terremoto che ha sconvolto il paese. Le forze dell'ordine in assetto antisommossa sono state schierate presso la stazione ferroviaria dove una folla si era riunita per salire a bordo dei bus speciali che il governo intendeva mettere a disposizione degli abitanti per lasciare la capitale. Di fronte all'assenza dei mezzi promessi, la gente esasperata ha cominciato a protestare dando vita a tafferugli e scontri con la polizia.