Kathmandu (askanews) - Sono almeno 8 milioni le persone rimaste coinvolte nel devastante sisma che ha colpito sabato il Nepal, un paese di 28 milioni di abitanti. Secondo le stime diffuse dall'Onu, gli abitanti che hanno bisogno urgente di cibo e beni di prima necessità, come acqua, coperte e un rifugio sono circa 1,4 milioni. Per questo migliaia di persone sono in fuga da Kathmandu verso zone più sicure. Il bilancio del sisma al momento è di 4.310 morti, ma diverse aree più remote del Paese sono ancora isolate e senza comunicazioni e non sono state raggiunte dai soccorsi.(immagini afp)