Katmandu (askanews) - Cinque persone sono morte in Nepal, durante gli scontri tra polizia e manifestanti che protestano contro il progetto di revisione della Costituzione del Paese.Le persone morte fanno parte della minoranza etnica Madhesi, tre sono state uccise dopo che avevano violato il coprifuoco imposto nella città di Birgunji, 90 Km a Sud di Katmandu, il quarta ha perso la vita dopo un giorno di agonia in ospedale.Durante gli scontri, almeno 20 persone sono state ferite. Una settimana prima furono uccisi 8 poliziotti e un bimbo di 18 mesi.La nuova Costituzione è stata ripensata per cementare la pace dopo una rivolta di 10 anni guidata dagli ex ribelli maoisti, conclusasi nel 2006.(Immagini Afp)