Londra, (TMNews) - Senza diritti, sfruttati e maltrattati. Sono quasi 30 milioni le persone nel mondo che vivono in condizioni di schiavitù. I tre quarti delle vittime di questa condizione vive in Asia ma "nessun Continente è escluso". E' quanto afferma la prima classifica di questo tipo pubblicata da Walk Free l'organizzazione sostenuta da Hillary Clinton e Bill Gates."La schiavitù moderna è una situazione in cui le persone sono controllate con la violenza, ed è un fenomeno spesso sottovalutato. Sarebbe confortante pensare che la schiavitù sia una reliquia del passato, ma resta invece una cicatrice sul volto dell'umanita" dice Nick Grono direttore generale di Walk FreeSecondo questa indagine, l'India ha 14 milioni di schiavi e quasi la metà della popolazione totale vive in condizioni di asservimento. "L'India ha una situazione particolare, perchè le persone vengono emarginate e discriminate dalla comunità anche per motivi di casta. Intere comunità nei villaggi del nord sono ridotte in schiavitu'. I bambini fabbricano tappeti e le donne vengono vendute come prostitute" continua Grono.La triste classifica prosegue con la Cina e il Pakistan, ma è drammatica anche la situazione in Mauritania dove ci sono ancora degli schiavi ereditari e i bambini nascono già schiavi senza speranza di riscatto.(immagini AFP)