Roma, (askanews) - Qui a Fredericksburg, nel Maryland, alla periferia di Washington, Dave e i suoi aiutanti lavorano a ritmo serrato per realizzare l'altare da dove Papa Francesco celebrerà la messa in occasione della sua visita negli Stati Uniti, in programma dal 23 al 28 settembre.David Cahoon, diacono e falegname, sta contando i giorni che restano per completare l'opera prima dell'arrivo del Pontefice. "Sono fortunato, onorato e benedetto - dice - e mi hanno chiesto di fare questo lavoro perchè nel 2008 avevo costruito un altare e alcuni mobili per Papa Benedetto XVI e mi hanno affidato questo nuovo incarico. Sono onorato".Un altare semplice e perfettamente in linea con l'Enciclica verde di Papa Bergoglio. Perchè viene realizzato grazie a fibre riciclate, con pioppo e impiallacciatura di betulla. Il legno arriva dal Sudamerica, dalla foresta tropicale. "E' come se nostro padre tornasse a casa per una visita eccezionale e come se noi esponessimo la nostra argenteria più preziosa. Sono molto impaziente di accoglierlo da noi".Il diacono Dave deve realizzare anche altri 12 pezzi, tra cui otto sedie, un ambone e un leggio della basilica del santuario nazionale dell'Immacolata Concezione, dove il Papa celebrerà la messa a Washington.Durante la sua visita negli Stati Uniti, il Papa incontrerà Barack Obama il 23 settembre, terrà un discorso storico al Congresso il 24, farà visita all'Onu il 25 per concludere il viaggio Philadelphia, il 26 e 27 settembre.Immagini: Afp