Roma, (TMNews) - Apparentemente sembra una scuola come tutte le altre: ci sono le classi, una biblioteca, gli insegnanti. Ma nemmeno l'ombra di studenti. Perchè questa scuola, nel cuore del deserto australiano, nell'Outback, sta sperimentando una tecnica davvero originale: l'insegnamento tramite computer. Cameron Smith è un ragazzino di dodici anni, e vive in un ranch, diverse centinaia di chilometri dalla sua scuola. Sarebbe troppo complicato recarsi fisicamente a scuola tutti i giorni. E così, ecco l'idea di un insegnamento telematico."C'è un altro ragazzo nella mia classe, abita a 500 chilometri da qua, ed è sicuramente uno dei miei compagni più vicini", dice Cameron."Sarebbe più stancante se ogni giorno dovessi andare fisicamente a scuola".Il progetto in realtà ha radici antiche. Nacque nel 1951 e le lezioni avvenivano tramite radio. Oggi, invece, studenti e professori comunicano grazie a internet. Tramite webcam possono seguire le lezioni, e una volta all'anno ricevono la visita dell'insegnante."I ragazzi devono venire da noi a scuola una volta a trimestre - dice questa insegnante - ma sono i benvenuti ogni volta che lo desiderano".Di sicuro nell'Outback ha sede la classe più grande del pianeta.Immagini: Afp