Roma, (TMNews) - Aiutare ragazzi svantaggiati e poveri, in cambio di una riduzione della pena. Si chiama "Paint Freedom" ed è il progetto di un carcere vicino San Paolo in Brasile finanziato dal Ministero dello Sport. Protagonisti: i detenuti, che ogni giorno realizzano magliette, abbigliamento sportivo e palloni da calcio in favore delle famiglie più bisognose. "Dal punto di vista umano - dice questo detenuto, Eduardo - ciò che ho apprezzato maggiormente è il senso di dignità. Possiamo camminare a testa alta, non veniamo trattati diversamente, non come detenuti, ma come qualsiasi cittadino". Condannati per traffico di droga, furto o omicidio, questi uomini cercano la via della riabilitazione per ritrovare un ruolo nella società. Possono arrivare a guadagnare anche 300 euro al mese. Ma la cosa più importante, per loro, è la riduzione della pena: ogni tre giorni di lavoro, viene scontato un giorno. I prodotti realizzati dai carcerati, poi, vengono distribuiti nelle scuole e dati alle associazioni locali, per le famiglie più povere e per i ragazzi di strada."E' una iniziativa geniale - dice questo ragazzo - queste persone così possono cambiare le loro vite e fare qualcosa di buono".Immagini: Afp