Milano, (TMNews) - Saremo 11 miliardi nel 2100. Secondo una stima di un team internazionale guidato dai ricercatori dall Università di Washington la popolazione della Terra è destinata a crescere in modo esponenziale, molto più di quanto prevedevano le precedenti analisi. Fra circa 85 anni le persone che popoleranno il pianeta saranno quasi il doppio di quelle di oggi e di conseguenza torna in auge il problema della sussistenza. Il sovraffollamento prevede svariate implicazioni, la maggior parte delle quali drammatiche. Un aumento della popolazione potrebbe far crescere la fame nel mondo, l inquinamento, le guerre e le tensioni sociali. A premere sull'acceleratore della crescita sono soprattutto i Paesi africani e quelli asiatici. Infine tra i tanti timori degli studiosi per il futuro c è l invecchiamento della popolazione, che toccherà anche nazioni attualmente molto giovani come il Brasile.