Milano, (TMNews) - Nuovo Centrodestra schiera i pezzi da novanta per le elezioni europee. Sono due i ministri del partito guidato da Angelino Alfano candidati a rappresentare l'Italia a Strasburgo: i titolari della Sanità e delle Infrastrutture, Beatrice Lorenzin e Maurizio Lupi, guidano la lista nelle circoscrizioni Centro e Nord-ovest. In lista nella circoscrizione Sud c'è anche Giuseppe Scopelliti, l'ex presidente della regione Calabria che si è dimesso dopo la condanna a sei anni di reclusione e all'interdizione perpetua dai pubblici uffici per fatti che risalgono a quando era sindaco di Reggio Calabria. Tra i volti noti l'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, approdato a Ncd dopo i Popolari per l'Italia.Grande assente alle europee Roberto Formigoni: il senatore, ex presidente della Regione Lombardia, aveva dato la sua disponibilità per la candidatura, ma le ultime vicende giudiziarie l'hanno indotto a fare un passo indietro. A capo della circoscrizione Italia-insulare, che include Sicilia e Sardegna, Nuovo Centrodestra schiera l'europarlamentare uscente Giovanni La Via.Frutto dell'alleanza con l'Unione di Centro di Casini, che alle Europee corre con Ncd in un'unica lista, è la scelta del capolista al Sud: Lorenzo Cesa. In quota Udc è Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita, nella Circoscrizione centro. "Siamo contenti dell'intesa che abbiamo trovato con Ncd e con Alfano, questa lista è il primo passo di un percorso politico che deve portare alla riaggregazione dell'area dei moderati del nostro Paese" ha dichiarato il presidente del partito, Gianpiero D'Alia. "L'alleanza - ha aggiunto - è una proposta politica che viene valutata al momento al 6-7 per cento".Nella lista non ci sono i Popolari per l'Italia dell'ex ministro della Difesa Mario Mauro e del deputato Lorenzo Dellai, che ha smentito le indiscrezioni di stampa: "Non abbiamo mai deciso nè ipotizzato di aderire" ha detto.