Roma, (askanews) - La recente vittoria di Wisconsin su Georgetown, nel campionato NCAA di basket, non sarà ricordata per l'ardore messo in campo dai giocatori fino all'ultimo secondo ma per questa esultanza involontaria che su internet è divenuta subito un cult. Sam Dekker, il giocatore che cattura l'ultimo rimbalzo prima del fischio finale, dopo un grido liberatorio per il successo ottenuto, lancia il pallone in aria e poi lo colpisce con un pugno: per caso la sfera finisce direttamente sulla testa del suo compagno di squadra, Nigel Hayes, prendendolo alla sprovvista. (Video da Youtube)