Milano, (TMNews) - Nella prima vera giornata di caldo primaverile il Naviglio Grande di Milano è stato invaso da centinaia di rane. Si tratta però di sculture di plastica riciclabile che fanno parte di un'installazione di arte contemporanea. L'ha ideata per il Salone del Mobile il collettivo Cracking Art, lo stesso che aveva coperto il tetto del Duomo di Milano di chicciole celesti. Duecento sculture più grandi presidiano balconi e punti caratteristici della zona, mentre altre cinquemila rane di dimensioni più piccole saranno lanciate nei canali con la participazione del pubblico. Gli organizzatori prevedono che un migliaio di sculture sia messo in vendita e il ricavato destinato al restauro della Conca leonardesca dell'Incoronata, in via San Marco.