Bruxelles, (TMNews) - La Nato è pronta a "qualsiasiopzione", compresa quella del "ritiro totale" dall'Afghanistan,in mancanza di un accordo con il governo di Kabul sulla presenzadell truppe straniere nel Paese dopo il 2014: lo ha dichiarato ilSegretario generale dell'Alleanza, Anders Fogh Rasmussen.Il presidente afgano Hamid Karzai infatti si è rifiutato difirmare l'accordo bilaterale di sicurezza negoziato con gli StatiUniti, preferendo lasciare la ratifica al suo successore che nonverrà eletto prima del prossimo aprile.Washington e Bruxelles auspicano il mantenimento di uncontingente di non oltre 12mila effettivi destinato a condurrel'addestramento delle forze regolari afgane e delle missioniantiterrorismo.