Roma, (TMNews) - Applausi e un coro di bambini che sventolano la bandiera italiana hanno accolto il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Museo della Liberazione in Via Tasso a Roma, una delle tappe della lunga giornata di celebrazioni in tutta Italia per il 25 Aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo. "Venendo in posti come questo - ha detto il Capo dello stato - in generale in tutti i luoghi in cui è cominciata la resistenza, c'è sempre da imparare sul modo di affrontare i momenti cruciali: coraggio, fermezza e senso dell'unità". A salutare il Capo dello Stato c'erano il presidente del Senato, Pietro Grasso, il premier uscente Mario Monti, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il sindaco di Roma Gianni Alemanno che ha risposto così alle polemiche per la sua mancata partecipazione al corteo romano per il 25 Aprile."Io evito di andare per non creare incidenti", ha detto.