Napoli (TMNews) - È di tre morti e sei feriti, alcuni in modo grave, il bilancio della tragedia avvenuta nel quartiere napoletano di Portici, quando un balcone al primo piano di una casa in corso Garibaldi è crollato sulla folla che partecipava alla processione in onore di san Ciro. Le vittime sono sono due donne di 65 e 67 anni che erano affacciate e un uomo di 68 anni che, invece, si trovava in strada. Il commento del commissario prefettizio di Portici, Pasquale Manzo, giunto sul posto con il Cardinale, Crescenzio Sepe."Purtroppo una giornata che doveva essere di festa di questa città si è trasformata in una giornata purtroppo di lutto cittadino.Si era tutto svolto in maniera perfetta e purtroppo questo evento proprio al termine della processione a 200 mt dalla piazza di san Ciro dove aveva termine la processione c'è stato questo evento luttuoso che ha gettato sconcerto e sconforto in tutti noi e in tutta la popolazione di Portici".Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco per mettere in sicurezza la parte rimanente dell'edificio coinvolto e delle ambulanze del 118 che hanno assistito le persone coinvolte dal crollo. La festa, invece, è stata sospesa in segno di lutto.