Napoli (TMNews) - Un morto a Napoli nella notte di Capodanno, non però per i botti illegali - che hanno comunque fatto vittime in Campania - ma per l'esplosione di una bombola di gas. La tragedia si è verificata in via Antignano, tra i quartieri del Vomero e di Arenella e a perdere la vita è stato un uomo di 81 anni, Giuseppe Lombardi. L'esplosione, fortissima anche tra i clamori dei fuochi artificiali che hanno festeggiato l'arrivo del nuovo anno, si è verificata pochi minuti prima della mezzanotte e l'anziano è stato letteralmente scaraventato fuori dall'abitazione. Tutto l'edificio, uno stabile di cinque piani, ha subito danni, ed è stato evacuato e l'intera zona, dove i segni della devastazione sono evidenti, è stata transennata dalle forze dell'ordine.