Napoli (askanews) - Incuria, degrado e atti di vandalismo le avevano ridotte così, una specie di discarica a cielo aperto in Piazza Mercato, nella zona orientale di Napoli, non lontano dalla Stazione di Piazza Garibaldi. Parliamo delle settecentesche Fontane del Seguro che sono state totalmente restituite all'antico splendore, grazie a un'importante opera di restauro, nell'ambito dell'iniziativa Monumentando, un progetto da 3 milioni e mezzo di euro che prevede il recupero di 27 monumenti del capoluogo partenopeo.Le fontane completamente rimesse a nuovo sono state inaugurate lunedì 18 aprile 2016, alla presenza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e dell'assessore comunale alle Politiche Urbane, Carmine Piscopo."È stato un lavoro abbastanza lungo e anche difficile - ha spiegato Piscopo - in quando le condizioni dei due obelischi erano piuttosto compromesse. Si è lavorato non solo sul piano del recupero e del restauro ma anche sulla ricostruzione delle rete idrica, oggi riprendono la loro antica funzione di abbeveratoio chiaramente non più solo per animali. Siamo molto orgogliosi di questo restauro. Altri cantieri sono già aperti e andremo avanti secondo i programmi che abbiamo previsto".Con questo restauro, costato circa 73mila euro, si conclude il primo lotto di lavori del programma, rispettando il pacchetto che prevede il recupero di monumenti non solo nelle aree centrali ma anche disseminati in vari punti della città.