Napoli (TMNews) - Napoli, fermata dell'autobus di fronte all'ospedale Cardarelli. La linea circolare R4 dell'Azienda napoletana mobilità fa capolinea qui, con una periodicità tra i 9 e i 14 minuti... in teoria. In pratica i tempi d'attesa possono durare anche alcune ore e così i giovani dell'associazione no profit "Adda passà a nuttata" si sono inventati una singolare forma di protesta pacifica."Faremo il tragitto di quest'autobus di linea - spiega uno di loro - e accoglieremo nelle nostre macchine chiunque è stanco di aspettare ed è munito di biglietto che è solo simbolico, non ce lo dovranno consegnare però vogliamo raccontare che è giusto pretendere un sistema di trasporti che funzioni è giusto anche pagare il biglietto"."L'idea - aggiunge una volontaria - è mostrare come dovrebbe funzionare un sistema di trasporto efficiente, le nostre macchine partono ogni 5 minuti come ogni 5 minuti dovrebbe partire un pullman. È chiaro che la nostra è solo una provocazione perché sogniamo un sistema di trasporto pubblico efficiente".