Milano (askanews) - Confessione choc di Nadia Toffa, tornata alla conduzione del programma Tv di Mediaset "Le Iene" dopo oltre due mesi dal malore che la colpì il 2 dicembre 2017. "Ho avuto un cancro" ha detto, commossa, in diretta tv. "In questi due mesi mi sono curata, ho fatto la chemioterapia e la radioterapia dopo l operazione. Mi hanno tolto il cento per cento di quel cancro, ma ho fatto le terapie preventive perchè poteva essere rimasta una cellula malata". La Toffa ha ricordato i malore che ebbe a Trieste il 2 dicembre scorso. Uno svenimento. Poi i controlli e la scoperta.

"Non ci si deve vergognare, non mi devo vergognare neppure di questa parrucca che indosso". "Ci sono stati momenti difficili, quando c è la prima ciocca di capelli che ti rimane in mano è un momento forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che raccontava a Le Iene il suo tumore, quando perdeva i capelli".

Poi un appello a tutti: "Vi chiedo normalità continuate a prendermi in giro. Se mi incontrate per strada comportatevi come prima, ditemi le stesse cose che mi dicevate prima. Non trattateci da persone malate, siamo dei guerrieri. Chi combatte

contro il cancro è un figo pazzesco".

Un messaggio rivolto anche agli abitanti della Terra dei Fuochi o quelli di Taranto: "Ora posso dire che mi sento come voi". Infine, il messaggio forse più importante. Nadia spesso in questi anni ha fatto servizi e inchieste su "medici farlocchi", su "showgirl che consigliavano pomate e altre cose per curare il cancro". Bene "Da dal profondo del cuore dico a tutti che le uniche cure per curare il cancro sono la chemio e la radio".