Da mesi sale l'indice Irs, utilizzato per i mutui a tasso fisso, ciononostante le banche non hanno rialzato il costo per l'indebitamento finalizzato all'acquisto della prima casa. Vito Lops spiega le ragioni di questa dinamica, le opportunità per i risparmiatori e le conseguenze nel prossimo futuro.