Dopo i trionfi di gennaio nella lunga tournée asiatica dell'Orchestra sinfonica di Chicago, il Maestro Riccardo Muti spiega in questa intervista che tornerà a Tokyo a marzo per celebrare con l'Orchestra Cherubini i 150 delle relazioni diplomatiche Italia-Giappone, facendo suonare insieme giovani musicisti italiani e giapponesi a simboleggiare l'incontro e l'amicizia tra i popoli nel segno della grande musica italiana.
Appuntamento a Tokyo il 16 e 17 marzo con Verdi e Boito e i giovani talenti della Cherubini affiancati da coetanei giapponesi, in un anno che vede la capitale nipponica al centro di grandi iniziative di arte e cultura italiana.
Il pubblico giapponese ricorda bene Muti anche alla testa di teatri d'opera italiani, dalla Scala e – più recentemente – all'Opera di Roma, ma pare ben difficile che questo capitolo si riapra. Muti tornerà in autunno in Giappone per le Nozze di Figaro mozartiane con la Filarmonica di Vienna