Milano, (TMNews) - Virgin dichiara fallimento in Francia. Dopo anni di difficoltà finanziarie la catena che vende cd, dvd e libri fondata da Richard Branson e ora di proprietà del fondo Butler Capital Partners, sta per portare i libri in tribunale perché non è più in grado di pagare i suoi debiti.Il futuro riserva due strade, l'avvio di una procedura di ristrutturazione o la liquidazione che porterebbe alla scomparsa del marchio in Francia. Una tegola che cade dritta sui 1.000 dipendenti dei 25 megastore sparsi su tutto il paese, compreso quello aperto agli champs-Elyseè, definito con orgoglio quando venne inaugurato "il più grande negozio di musica al mondo".La crisi di Virgin d'altronde non è un caso isolato, ma coinvolge tutto il settore compresa la sua grande rivale Fnac che ha annunciato il taglio di centinaia di posti di lavoro in tutto il mondo e in Italia è stata ceduta al fondo Orlando Italy management.(Immagini Afp)