Genova, (askanews) - A Genova Msc Crociere ha celebrato la conclusione del Programma Rinascimento, un progetto da 200 milioni di euro, affidato a Fincantieri, che ha portatoall'allungamento, mediante il taglio e l'aggiunta di una nuova sezione centrale, di quattro navi della flotta, Msc Armonia, Msc Sinfonia, Msc Opera ed Msc Lirica. I lavori nello stabilimento Fincantieri di Palermo erano cominciati nel febbraio del 2014 con il taglio della prima lamiera del nuovo troncone di Msc Armonia e si sono conclusi il 3 novembre con l'uscita dai cantieri del capoluogo siciliano di Msc Lirica. Non tutte le navi possono essere allungate, ha spiegato l'amministratore delegato di Msc Crociere, Gianni Onorato.Le navi, originariamente lunghe 251 metri e in grado di trasportare fino a 2.200 passeggeri ciascuna, al termine del Programma Rinascimento sono state allungate di 24 metri e potranno ospitare fino a 2.679 viaggiatori grazie a 252 nuove cabine, di cui 59 riservate ai membri dell'equipaggio.