New York (TMNews) - Pochi giorni dopo essere stato inserito nella Hall of Fame della federazione del wrestling, è morto James Hellwig, in arte The Ultimate Warrior , uno dei più grandi interpreti dello sport trasformato dagli americani in spettacolo. A dare la notizia è stata proprio la Wwe.Il lottatore, morto a 54 anni, era diventato famoso tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90, quando combatteva contro gli altri grandi interpreti dell'epoca: Hulk Hogan, "Macho Man" Randy Savage, The Undertaker e André The Giant. Capelli lunghi, nastrini sui bicipiti e il volto dipinto con vari colori, saliva sul ring di corsa, sulle note rock di Unstable di Jim Johnston, per poi scuotere con forza le corde.