Risarcimento da 1,5 mln. "C'e' il nesso". La mamma, sentenza giusta