Budapest, (TMNews) - Il criminale di guerra nazista Laszlo Csatari, è morto a 98 anni un ospedale di Budapest. Csatari era in attesa del processo, aperto solo due mesi fa, per complicità nella deportazione nei campi di sterminio nazisti in Ucraina e ad Auschwitz di circa 15.700 ebrei del ghetto di Kosice, in Slovacchia.Secondo il Simon Wiesenthal Center, era il criminale nazista più ricercato. Nel 1948 era stato condannato a morte in contumacia mentre si trovava in Canada. Nel 1997 era rientrato in Ungheria, dove ha trascorso quindici anni indisturbato prima di essere arrestato. Si trovava agli arresti domiciliari dall'anno scorso, dopo che aveva fornito indicazioni utili alla sua cattura agli agenti che lo cercavano.(Immagini Afp)