Milano (TMNews) - "Se si votasse domani e valutasse il programma di Berlusconi come si sta configurando, immagino che qualche increspatura nei tassi di interesse dovrebbe verificarsi". Lo ha detto il premier uscente Mario Monti a Rtl 102.5. Spiegando meglio, Monti ha aggiunto che ci sarebbe "qualche alzata di sopracciglio in chi stende i rapporti che influenzano glianalisti che poi influenzano i mercati".