Roma, (TMNews) - "Non so se il sindaco di Firenze riconosce la categoria della rottamazione extra partito ma mi riconosce 22 anni di più di quelli che ho. Simpatiche le frasi di Renzi ma io non ho tradito un bel niente". Così il premier Mario Monti, intervistato a 'Leader' su Rai 3, ha risposto alle accuse di Matteo Renzi. "Non me la sono sentita - ha spiegato Monti - di andare incontro a un futuro nel quale i sacrifici fatti sarebbero stati dissipati e le riforme bloccate. Era mio dovere evitarlo con buona pace del sindaco di Firenze che peraltro stimo".