Genova, 6 ott. (TMNews) - "Sono molto triste per quello che è accaduto ieri a questo ragazzo, un ragazzo che è nato con noi e a cui pensavamo come nostro pilota del futuro". Lo ha detto il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, commentando questo pomeriggio, a margine di una visita al Salone Nautico di Genova, il terribile incidente di ieri durante il gran premio del Giappone di Formula 1 in cui è rimasto gravemente ferito Jules Bianchi, il giovane pilota francese della Marussia. "Se come penso si dovranno schierare 3 macchine l'anno prossimo -ha affermato Montezemolo- pensavamo a lui per la terza macchina in gara e sarebbe stato perfetto per i prossimi anni. Spero solo -ha detto ancora il presidente dimissionario della Ferrari- di avere qualche notizia positiva"."Purtroppo -ha aggiunto- si ragiona quasi sempre con il senno del poi, tragedie come quella di ieri devono fare riflettere se qualcosa non ha funzionato, se c'è stato qualcosa che si doveva cambiare".