Roma, (TMNews) - Buona la prima. L'Italvolley parte col piede giusto nella corsa ai Mondiali femminili di Pallavolo, ospitati per la prima volta in Italia. La squadra di mister Marco Bonitta ha schiacciato la Tunisia, annientandola in tre set e lasciando alle avversarie nordafricane solo pochi punti. 25-11, 25-13 e 25-8 in poco più di un'ora.Esordio in scioltezza dunque per le azzurre capitanate da Francesca Piccinini, una delle migliori in campo. La nazionale italiana, spinta anche dall'entusiasmo del pubblico romano, si è divertita ed ha divertito, sfoggiando buone qualità sul rettangolo di gioco: un buon muro, una bella difesa e tanta varietà in attacco.Valentina Diouf, schiacciatrice e opposto: "Per noi era importante questa partita per rompere il ghiaccio. Dovevamo fare subito dei punti e giocare ad alto livello perchè comunque le altre squadre sono impegnative".La concentrazione e la tecnica si spostano ora sulla seconda avversaria, la Croazia, di ben altro livello. Nadia Centoni: "Dobbiamo concentrarci su un avversario che sarà sicuramente più difficile. Ci sono giocatrici che conosciamo, è un avversario temibile però dobbiamo giocar bene, giocare la nostra pallavolo e in questo ambiente dovremmo farcela".