Nicosia (askanews) - L'Alto rappresentante dell'Unione europea per la Politica estera e di sicurezza, Federica Mogherini, ha salutato con soddisfazione i colloqui di pace a Cipro, in occasione di una visita ufficiale che ha consentito al capo della diplomazia europea di elogiare il ruolo chiave dell'isola in Medio Oriente."Spero davvero che questo processo possa portare a un buon risultato. Non posso dire: ora o mai più, ma credo che in futuro sarebbe molto più difficile."Non avere un'arma nucleare in Iran è una questione di sicurezza per l'intera regione, anche per Cipro e per tutta l'unione europea".Federica Mogherini è stata ricevuta dalle autorità cipriote a Nicosia, con le quali ha discusso a lungo del sostegno europeo ai colloqui per una soluzione della questione cipriota e del processo di pace in Medio Oriente, alla luce anche della visita che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu compirà la prossima settimana.Cipro, che ha aderito all'Unione europea nel 2004, ha cercato di sviluppare relazioni bilaterali con i suoi vicini del Medio Oriente negli ultimi anni. Nel mese di aprile ha ospitato un mini-vertice con i leader di Egitto e Grecia durante il quale si è convenuto sulla necessità di rafforzare la cooperazione nellalotta contro il "terrorismo".L'isola inoltre sta anche lavorando con Israele per sfruttare le riserve di gas nel Mediterraneo.(Immagini Afp)