Roma, (askanews) - Sembra il copione di un romanzo o la trama di un film ma è realtà. Mistero nel Mar del Giappone per il ritrovamento di alcune navi fantasma alla deriva, con a bordo dozzine di scheletri e corpi in stato di decomposizione. Sono almeno 14 le imbarcazioni, per lo più vascelli in legno danneggiati e in pessimo stato, che sono state trovate dalla fine di ottobre e ancora il giallo non è stato risolto.Questa è una di loro, ritrovata nella prefettura di Fukui.Si pensa che possano venire dalla Corea del Nord, alcuni immaginano che a bordo ci fossero persone in fuga dal regime di Kim-Jong-Un, ma altri pensano che fossero semplicemente pescatori sfortunati.La guardiacostiera giapponese ha detto che negli ultimi cinque anni ci sono stati oltre 200 incidenti in mare. Ma è inquietante che negli ultimi giorni i ritrovamenti si siano susseguiti in questo modo. Alcuni dei vascelli avevano delle scritte in coreano, ma è stata anche trovata attrezzatura da pesca, quindi il mistero si infittisce.