Roma, (TMNews) - Un volo dell'Aeronautica Militare, un C27J, è partito per le Filippine, nella prima missione operativa che ha consentito di trasportare personale e materiale della Protezione Civile che sta operando nella periferia di Burauen, a circa 50 km da Tacloban, uno dei luoghi più devastati dal tifone Haiyan.Il velivolo ha trasportato 30 persone della Protezione Civile italiana e 1.000 kg di materiale umanitario. Dopo aver scaricato passeggeri e materiale, ha imbarcato il personale della Protezione Civile che rientrerà in Italia dopo il turno di permanenza nell'ospedale.Il Tenente Colonnello Simone Bernardini, pilota dell'Aeronautica Militare:"La prima impressione che abbiamo avuto è stato il repentino cambiamento di scenario passando dal verde rigoglioso dell'Isola alla devastazione più completa. Colpisce molto vedere poche abitazioni rimaste in piede, tutto il resto è distrutto".L'Aeronautica ha condotto anche una seconda missione umanitaria con il trasporto di 8.000 libbre di generi alimentari sempre a Tacloban.