Roma, (TMNews) - Dal traffico urbano alla scuola alla gestione dei rifiuti: l informatica può migliorare la vita delle nostre città. E il senso del progetto Smart Cities, città intelligenti, varato dal Ministero dell Istruzione e della ricerca che ha finanziato diversi progetti di Pubblica Amministrazione. Nel parliamo con il ministro Francesco Profumo. L'obbiettivo - dice il Ministro Profumo - è dare concretezza e far vedere ai cittadini che cosa significa portare più intelligenza nelle operazioni quotidiane. E bisogna evitare che molte sperimentazioni rimanessero chiuse in se stesse e non fossero utilizzate anche da altri. Abbiamo individuato 30 progetti verticali (mobilità, scuola, cultura, sicurezza) e siamo partiti dalla domanda pubblica e dalla tecnologia che può risolvere alcuni problemi. Abbiamo fatto sì che ogni euro abbia due facce: uno relativo alla domanda sociale e uno sulla risposta che può dare la tecnologia e l innovazione e quella domanda. E poi che questio progetti possano essere riutilizzati più volte nel nostro Paese da altre realtà locali